Guest Post o Guest Blogging

Guest Post

  1. Cos’è in realtà il guest post?
  2. Come si scrive un guest post?
  3. Ricerca del Blog

Cos’è in realtà il guest post?

Non è altro che un Post o meglio un articolo, ottimizzato e preparato ad hoc seguendo una linea SEO in termini di Title, Description, Keywords, ecc.. sul blog di un’altro blogger, dove l’altro blog è più famoso o semplicemente più visitato.

Questa strategia porta numerosi benefici sia al guest blogger sia al blog che riceve il guest post, naturalmente tenendo conto di alcuni fattori. Se il tuo blog ha poche visite, se stai pensando seriamente di lasciare tutto, se non capisci cos’è che non va devi assolutamente fare guest blogging.

Il guest blogger, cioè colui che scrive l’articolo, potrà beneficiare dell’autorevolezza e dei visitatori del blog che ospiterà l’articolo, mentre il blog famoso riceverà un nuovo contenuto originale. Questo a Google piace e farà aumentare la credibilità ad entrambi, attenzione però alle penalizzazioni, non tutti i siti o blog sono adatti a questo processo.

Come si scrive un guest post?

Quando si scrive un guest post bisogna seguire e tener conto di diversi fattori, tra i quali troviamo:

Originalità e qualità

La prima cosa o regola fondamentale è quella di non fare mai “copia e incolla”!
L’articolo dovrà essere originale in ogni sua forma, essere di qualità e ricco di informazioni. A Google non piace chi copia e se ti stai chiedendo se si accorgerà di te per penalizzarti, ricorda che è solo una questione di tempo, prima o poi sarai bannato dal suo algoritmo.

Chiaro e strutturato

Come detto in precedenza non tutti i blog sono adatti al nostro Guest Post, bisogna studiare il blog che ci ospiterà, verificare la sua autorevolezza prima di un eventuale collaborazione, che sia continua o una tantum.

Inoltre studiare la formattazione che il blog usa, come i paragrafi, le immagini, dai una bella lettura degli articoli pubblicati in precedenza per farti un’ idea di come sono stati impostati. La leggibilità di un articolo per Google è una cosa molto importante.

Link

Lo scopo del tuo guest post è quello di farsi conoscere ovviamente e di portare un pò di traffico sul tuo sito inserendo un link, detto backlink , nell’articolo.
Il link ottimale è quello posizionato all’interno del testo, ricordandosi che non bisogna farne un uso esagerato riempendo l’articolo di link che puntano al nostro sito, questo sarà una penalizzazione per Google, fate Attenzione!

Ma quale tipologia di link è più adatta? Branded link o Anchor text tematico? o ancora un Anchor secca?

Un guest post di valore, il massimo sarebbe l’inserimento di un link con anchor text tematico, con le keyword principali del tuo sito, ma quest’operazione non solo sarebbe rischiosa, ma chi ti ospita potrebbe non accettare tale scelta, per cui meglio scegliere un brand link.

Più avanti parleremo di Link rel dofollow e rel nofollow e vi spiegherò la differenza e quale scegliere.

Ricerca del blog

A chi chiedere di essere ospitati?
Sicuramente un punto fondamentale per chi fa guest post, infatti un GP trova la sua definizione e la sua validità se pubblicato in un blog che tratta uno o più degli argomenti del guest blogger, o quanto meno di quelli correlati, sia per chi lo pubblica, sia per chi lo scrive.

Più avanti sarà disponibile un’ebook gratuito sulle tecniche avanzate per scrivere un ottimo Guest Post e una lista di blog verificati sui quali pubblicare.

Se t’interessa scoprire di più sulla SEO e sui trucchetti per dare una “spinta” al tuo sito, puoi contattarmi qui , se invece ne vuoi sapere di più e scoprire i vantaggi della link building puoi approfondire l’argomento su questo articolo di SemRush